Abbattere le barriere, l’impegno di un Campione del Mondo

Lo scorso 5 novembre, in occasione dell’OPEN DAY della Roma Calcio Amputati, il Campione del Mondo del 2006 Simone Perrotta ha allacciato nuovamente gli scarpini ed è tornato a calcare un manto erboso. Lo ha fatto per l’Associazione di cui è vicepresidente, per Arturo Mariani e per tutti gli altri ragazzi amputati, con agenesie o malformazioni di arti che sono tesserati per il sodalizio giallorosso. Ha corso a tutto campo, provando addirittura a giocare con le stampelle per capire quanto grande sia lo sforzo fisico, ma soprattutto ha preso parte all’iniziativa con lo spirito del Campione che vuole contribuire a mettere in risalto la valenza sociale dello sport.

 

 

 

Altro dall'autore

Post correlati

Advertismentspot_img

Ultimi articoli

Ranieri Salvini, il calcio in Sudafrica e l’umanità di una pelota che R...

“La pelota no se mancha”. Con queste parole, pronunciate dinanzi ai suoi fedeli che erano presenti alla Bombonera (Stadio Alberto José Armando di Buen...

Torna al Foro Italico per la IX edizione “Tuffi Adapted”: il Campionato di tuffi...

Tuffi senza barriere, “Tuffi Adapted”: questo il titolo dell’iniziativa sportiva inclusiva dedicata alla disciplina acquatica - giunta ormai alla IX e...

Erasmus+ 2021-27 e oltre: ENGSO in prima linea per il futuro dello sport di base...

Giunti già alla metà del settennato del programma Erasmus+ 2021-2027, la Commissione Europea dovrà effettuare, entro il 31 dicembre 2024, la valutazio...

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla newsletter di Risorse.news