A Rozzano e nelle Marche i 2 migliori ospedali d’Italia

Sono l’Irccs Istituto Clinico Humanitas di Rozzano e l’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche i migliori ospedali d’Italia. Per il secondo anno consecutivo, le due strutture, la prima privata e la seconda pubblica, svettano nella classifica stilata dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari (AGENAS), che, su mandato del Ministero della Salute, tiene conto del Programma Nazionale Esiti (PNE).

I due ospedali hanno riportato una valutazione di qualità alta o molto alta in almeno 6 aree cliniche: cardiocircolatorio, respiratorio, chirurgia generale, chirurgia oncologica, osteomuscolare, nefrologia, sistema nervoso, gravidanza e parto.

Piano Nazionale Esiti, strumento fondamentale per chi deve prendere decisioni sul tema della salute

Il Piano Nazionale Esiti, come indicato dal Direttore Generale AGENAS, Domenico Mantoan, nella premessa del report, sta consolidando la sua funzione di osservatorio permanente sui processi e sugli esiti dell’assistenza sanitaria. Le sue analisi, dettagliate, attendibile e basate su numeri inequivocabili, diventano degli strumenti che si rivelano utili a Regioni, decisori e professionisti della salute per prendere decisioni di tipo programmatico, organizzativo e clinico ma anche per migliorare la qualità dei servizi sanitari.

Humanitas di Rozzano e Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche indicati come i migliori ospedali d'Italia
L’Humanitas di Rozzano e l’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche hanno ottenuto una valutazione di qualità alta o molto alta in almeno 6 delle 8 aree cliniche considerate: cardiocircolatorio, respiratorio, chirurgia generale, chirurgia oncologica, osteomuscolare, nefrologia, sistema nervoso, gravidanza e parto.

Il commento dell’Humanitas di Rozzano

L’Humanitas di Rozzano è l’unico centro ospedaliero ad aver ottenuto una qualità alta o molto alta in 7 delle 8 aree cliniche prese in considerazione. “Qualità clinica – come sottolineato in una nota stampa dal Direttore clinico sanitario dell’Humanitas, Patrizia Meronisignifica migliorare le cure per i nostri pazienti in un impegno condiviso da tutti: medici, infermieri, tecnici, OSS e staff. Sapere di contribuire alla qualità del Servizio Sanitario italiano ci rende orgogliosi e la conferma, per il secondo anno, come miglior ospedale del Paese ci spinge a lavorare ancor di più in questa direzione“.

La soddisfazione del Governatore Acquaroli per il risultato dell’Ospedale di Torrette di Ancona

A Torrette di Ancona, invece, c’è il miglior polo ospedaliero pubblico. L’Azienda Ospedaliera Universitaria delle Marche, infatti, ha ottenuto una valutazione di qualità alta o molto alta in almeno 6 aree cliniche. “Sono veramente orgoglioso – ha dichiarato il Governatore delle Marche, Francesco Acquarolidell’ottimo risultato della nostra Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche che per il secondo anno consecutivo si conferma al primo posto tra gli ospedali pubblici d’Italia nella classifica Agenas nel Programma Nazionale Esiti.

Un risultato non scontato, considerate le criticità che in tutta Italia sta affrontando il comparto della sanità, frutto innanzitutto dell’eccezionale impegno e dedizione di tutti i medici, infermieri e operatori che lavorano quotidianamente al servizio della salute dei cittadini. Come Regione attraverso le riforme messe in campo, lavoriamo al loro fianco per migliorare sempre più i servizi e le risposte ma anche per ottimizzare il più possibile l’organizzazione degli enti sanitari sul territorio”.

 

In generale, come riportato dal Programma Nazionale Esiti, il numero di ospedali italiani classificati ad alta qualità è aumentato nell’ultimo anno. La percentuale di strutture di livello alto è passata dal 23% del 2021 al 26% nel 2022.

Altro dall'autore

Post correlati

Advertismentspot_img

Ultimi articoli

Campioni di vita: anche i fighter Maniscalco, Fiore e Blandamura contro il bulli...

Il 17 giugno, presso la Sala Koch del Senato della Repubblica, è stato presentato il progetto “Campioni di vita”. Nato dalla cooperazione tra l’Osserv...

“Respirare il mare… e non solo”, a Santa Marinella una giornat...

I benefici sono noti. Il mare, come affermano pneumologi, pediatri o medici di base, può essere terapeutico e rappresentare un toccasana per la salute...

Premio Paolo Osiride Ferrero: giunge a termine il viaggio della seconda edizione...

Le parole sono importanti: questo il concetto base in cui affonda le proprie radici il Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero, realizzato e promos...

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla newsletter di Risorse.news