Parte l’avventura di risorse.news, la piattaforma che racconta i nostri tempi

14 febbraio, San Valentino, giorno dedicato all’amore e all’attenzione di chi si ha a cuore. Oggi, in questa data emblematica, inizia la sua corsa un progetto di cui ci siamo innamorati fin dall’inizio. Questa iniziativa che ci ha fatto perdere la testa, ma anche ore di sonno, si chiama risorse.news. Parliamo di una piattaforma d’informazione, edita da OPES, che nel nome del dominio rende omaggio ad una parola nevralgica del racconto, della storia e della missione di un’organizzazione che è sia Rete Associativa nazionale di Terzo Settore sia Ente di Promozione Sportiva riconosciuto da CONI e CIP.

Risorse.news: lo specchio della nostra società e la voce dei suoi protagonisti

Come un runner, tanto per richiamare un pittogramma caro a chi ha incrociato o conosciuto OPES, risorse.news si alza dai blocchi di partenza e allo sparo dello starter scatta, irrompe nel mondo dell’informazione. Per presentarsi al meglio in questo contesto ultra competitivo, ha dovuto allenarsi, prepararsi, studiare, affidarsi a tecnici qualificati, provare esperienze e fatiche, capire il suo potenziale e costruirsi, giorno dopo giorno, un presente fatto di parole, immagini, suoni, video e byte.

Con ogni probabilità, quattro anni fa, quando venne lanciato XL, l’house organ di OPES, iniziò a prendere forma risorse.news. Il merito di uno strumento come XL è stato quello di trasferire a dirigenti, associazioni, società, tesserati e stakeholder la nuova mission e la vision, oltre al fatto di raccontare con dovizia di particolari ed enfasi le azioni, i progetti, le storie e i valori di coloro che ogni giorno scrivono la storia di OPES. Ora, con risorse.news, guardiamo fuori. Apriamo porte e finestre su un mondo in continua trasformazione e su una società che sta cambiando per adattarsi al nuovo contesto creato dall’emergenza epidemiologica.

Risorse.news sarà lo specchio di un tessuto anti-fragile che punta su concetti come la solidarietà, l’umanità, la sostenibilità, la resilienza, la ripresa, l’innovazione, l’intraprendenza, l’intelligenza e la conoscenza. Si riconoscerà nei volti, nelle voci e nelle storie di coloro che sono i protagonisti del nostro tempo: uomini e donne che ogni giorno, grazie alle loro azioni e capacità, si rendono disponibili a fornire il loro aiuto, supporto ed appoggio a chi è in difficoltà. Oppure si adoperano per migliorare il mondo in cui viviamo. Loro sono le vere risorse del nostro tempo.

Una sfida affascinante ed avvincente

La sfida che ci attende è affascinante, intrigante ed impegnativa. Distinguersi nella via lattea del world wide web, tra miliardi di gigabyte, può sembrare impossibile. Ed invece, come una stella, la nostra piattaforma d’informazione brillerà di luce propria. Pulserà come un astro che ha una sua massa, una sua dimensione, una sua temperatura ed una sua luminosità. Se la massa e la dimensione sono determinate dalle persone che ogni giorno forniranno il loro contributo alla crescita di risorse.news e dalle relazioni, non reazioni, che si instaureranno con il vasto pubblico di riferimento, la temperatura e la luminosità alludono al calore ed al colore (sui social ogni tematica sarà caratterizzata da una tonalità cromatica) dei temi trattati, ma anche ai concetti di completezza ed imparzialità dell’informazione.

Le notizie saranno chiare, per nulla banali, accurate ed approfondite. Tratteranno tematiche centrali e cruciali per la nostra società. Oltre ai temi di attualità, risorse.news affronterà la trasformazione e l’innovazione del settore del non-profit e del volontariato, portando alla ribalta le storie dei suoi operatori impegnati a favorire il bene comune e a fornire delle risposte efficaci ai nuovi bisogni dei cittadini. Si soffermerà sulla funzione sociale e pedagogica dello sport, perché questo strumento, come affermava il Premio Nobel Nelson Mandela, ha il potere di cambiare il mondo.

Lo sport, inteso come benessere, salute, fattore economico, valore aggiunto per la formazione e la crescita dell’individuo, diritto imprescindibile che deve essere garantito a tutti e come leva per sviluppare comparti strategici, tipo il turismo e la cultura di massa, troverà posto e spazio nel nostro hub virtuale. Tematiche come ambiente e salute, scuola e cultura entreranno di diritto nella narrazione quotidiana.

Risorse.news soddisferà gli interessi e i bisogni dei suoi lettori e visitatori. Lo farà ponendosi in una posizione di mediazione tra la fonte delle notizie ed il destinatario dell’informazione. Lo abbiamo pensato e costruito proprio come un meeting point, un punto d’incontro, ma anche come un hub di ricerca, scoperta o apprendimento. Altresì, metterà in circolo idee e sarà una matrice d’ispirazione per lanciare un’impresa sociale o intraprendere un nuovo percorso votato alla cittadinanza attiva, alla solidarietà e al bene delle collettività. Detto francamente, colmerà le lacune di un’informazione generalista poco propensa alla narrazione di un pilastro della società che ha finalità civiche, solidaristiche e che ha un’enorme utilità sociale, come dimostrato durante il lockdown o nei mesi più bui dell’emergenza sanitaria.

Una chance, ma anche una grande responsabilità

La corsa che intraprendiamo oggi è una chance anche per noi che ci abbiamo creduto e che lo abbiamo pensato. Presentarsi oggi sulla linea di partenza vuol dire misurarsi con un progetto digitale cross-mediale che punta ad unire il linguaggio giornalistico con le tecniche comunicative tipiche dei social network. Il potenziale, sia sul web sia sulle reti sociali, è enorme. Per questo, sentiamo dentro di noi una certa responsabilità. Condizione che fa riferimento alla qualità del prodotto offerto e al nobile concetto di servizio pubblico, spesso dimenticato o bistratto dai media italiani. Ogni giornalista ed editor di risorse.news si impegna e si impegnerà ad informare i cittadini e la platea della piattaforma in maniera corretta ed esaustiva.

Il viaggio può iniziare. Prima, però, è doveroso ringraziare OPES, a partire dal suo Presidente Juri Morico, per aver creduto e voluto risorse.news, per supportare le nostre idee e per spronarci a dare il meglio di noi stessi. Lavorare in un simile contesto, dove ogni persona è considerata una risorsa fondamentale, e in un ambiente così fervido e vivace è stimolante ed elettrizzante. In una parola, un privilegio. I presupposti per fare bene ci sono tutti. Ora tocca a noi. Al team di professionisti dell’informazione, della comunicazione e delle tecnologie digitali auguro il meglio ed il raggiungimento degli obiettivi prefissi. Si parte, insieme ai nostri lettori, supporter e sostenitori. Fare questa corsa ne vale la pena. Vai risorse.news.

Altro dall'autore

Post correlati

Advertismentspot_img

Ultimi articoli

Campioni di vita: anche i fighter Maniscalco, Fiore e Blandamura contro il bulli...

Il 17 giugno, presso la Sala Koch del Senato della Repubblica, è stato presentato il progetto “Campioni di vita”. Nato dalla cooperazione tra l’Osserv...

“Respirare il mare… e non solo”, a Santa Marinella una giornat...

I benefici sono noti. Il mare, come affermano pneumologi, pediatri o medici di base, può essere terapeutico e rappresentare un toccasana per la salute...

Premio Paolo Osiride Ferrero: giunge a termine il viaggio della seconda edizione...

Le parole sono importanti: questo il concetto base in cui affonda le proprie radici il Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero, realizzato e promos...

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla newsletter di Risorse.news