Arriva a Palazzo Merulana il progetto fotografico Portraits of sport di Fabio Lovino

Dall’11 al 19 marzo, presso Palazzo Merulana (Roma), arriva Portraits of sport. Il progetto fotografico di Fabio Lovino è interamente rivolto allo sport e alle sue declinazioni più nobili; nei ritratti fotografici, infatti, vengono messi in evidenza gli ideali, il talento e la tenacia dei protagonisti che animano le gare e il mondo sportivo in quanto tale. 

Le storie sono la materia su cui lavora Lovino: percorsi, sfide e traguardi. 

Fabio Lovino e i suoi ritratti

L’artista ha immortalato, nel corso della sua carriera, numerose star del cinema italiano e internazionale a partire da Nanni Moretti, passando per Toni Servillo, Claudio Santamaria, Marco Bellocchio, fino ad arrivare a Margherita Buy, Valeria Golino e Martin Scorsese. Queste solo alcune delle celebrità che rientrano nel suo portfolio. 

Portraits of sport intende invece catturare l’essenza degli atleti, come si anticipava in apertura. I riflettori della mostra si accendono su campioni, campionesse, atlete e atleti immortalati al di fuori dei campi sportivi oppure con la loro divisa ufficiale mentre posano per “lo scatto del maestro” che li ritrae come star.

Chi visiterà la mostra vedrà i ritratti fotografici di: Roberto Cammarelle ed Emanuele Blandamura, campioni di pugilato, la campionessa di nuoto Federica Pellegrini, la canoista Josefa Idem, la stella dell’atletica Fiona May. E ancora, le giovani azzurre campionesse del mondo e olimpioniche, Rossella Fiamingo, Rachele Bruni, Maria Marconi, Edwige Gwend, Odette Giuffrida e Simona Quadrarella. Spazio poi al campione di motociclismo Max Biaggi, il cestista Andrea Bargnani detto “il mago”, l’oro Tokyo 2020 Luigi Busà e tanti altri. Anche la danza sarà protagonista con la prima ballerina russa, i Momix.

L’idea di fondo è veicolare un messaggio di forza e di speranza: lo sport può rappresentare un potente mezzo di aggregazione e di inclusione e ciò non va dimenticato. 

 

Portraits of Sport è un progetto a cura di Roberta de Fabritiis, promosso e organizzato da Sport Senza Frontiere ONLUS con il patrocinio del CONI, in collaborazione con Run Rome (Acea), Palazzo Merulana, Fondazione Elena e Claudio Cerasi, Coop Culture ed ESCO.

Altro dall'autore

Post correlati

Advertismentspot_img

Ultimi articoli

Campioni di vita: anche i fighter Maniscalco, Fiore e Blandamura contro il bulli...

Il 17 giugno, presso la Sala Koch del Senato della Repubblica, è stato presentato il progetto “Campioni di vita”. Nato dalla cooperazione tra l’Osserv...

“Respirare il mare… e non solo”, a Santa Marinella una giornat...

I benefici sono noti. Il mare, come affermano pneumologi, pediatri o medici di base, può essere terapeutico e rappresentare un toccasana per la salute...

Premio Paolo Osiride Ferrero: giunge a termine il viaggio della seconda edizione...

Le parole sono importanti: questo il concetto base in cui affonda le proprie radici il Premio Giornalistico Paolo Osiride Ferrero, realizzato e promos...

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla newsletter di Risorse.news