Migliorare la qualità della vita in 4 mosse con SBAM

Quattro lettere, quattro parole chiave che descrivono i pilastri dello stile di vita sano, quattro aree che trasformeranno Piazza Castello in un gigantesco villaggio dello sport, del benessere, dell’alimentazione e del movimento. SBAM, l’iniziativa promossa e realizzata da OPES, in collaborazione con la CPD e con il supporto della Regione Piemonte, oltre che sostenuta da numerose realtà patrocinanti, è pronta a trasferire i suoi messaggi e i suoi valori agli abitanti di Torino, per innescare così una sorta di cambiamento culturale.

Spiegare l’importanza degli stili di vita sani e corretti, l’impegno dei professionisti di SBAM

Ce la metteremo tutta per spiegare alle persone che il movimento è importantissimo. Tutti lo sanno e ancora pochi lo fanno”. Le parole del Prof. Luciano Gemello, membro del comitato tecnico scientifico di SBAM, nonché ex atleta di livello assoluto con un dottorato di ricerca in scienze biomolecolari e lauree in sport management e scienze motorie, sentenziano che c’è tanto lavoro da svolgere. Spendersi per il cosiddetto switch on, l’accensione di buone prassi quotidiane, è diventata una missione che lo stesso Gemello condivide con altre professioniste, come Mara Antonaccio (biologa nutrizionista), Onda Cervo (life business e sport coach), Barbara Urdanch (pedagogista) e Carla Tomasini (pediatra).

Luciano Gemello e Marco Berry
Luciano Gemello e Marco Berry, due dei protagonisti dell’evento che si terrà sabato e domenica in Piazza Castello

Da settembre ad oggi, ovvero da quando il progetto di OPES è entrato nelle scuole del Piemonte e di altre regioni d’Italia, il loro contributo è stato prezioso per far capire agli studenti e ai loro genitori, ma anche alle persone più anziane, che fare sport, mantenersi in movimento ed attivi, sia con il fisico sia con la mente, seguire una dieta sana e prendersi cura di sé stessi sono aspetti che non possono essere trascurati. Se si vuole migliorare la qualità della propria vita, l’healthy lifestyle non può essere una chimera o un’utopia. E non può neppure rimanere un concetto vuoto e privo di significato.

A Torino un weekend all’insegna dei 4 pilastri di SBAM

A riempirlo di contenuti, parole, sinonimi ed esperienze ci penseranno i 4 cantoni attorno a Palazzo Madama, ma soprattutto coloro che sabato 27 e domenica 28 maggio varcheranno gli accessi di Piazza Castello.

Il lato nord della seconda piazza più grande del Capoluogo sarà interamente dedicato alla parte active di SBAM: lo sport. Ciclismo, basket, pallavolo, sport rotellistici, danza e arti marziali sono solo alcune delle discipline che si potranno provare in totale sicurezza insieme a dei tecnici preparati e qualificati. In una città che ospita le ATP Finals, non mancherà di certo il tennis con i suoi campi prova.

Come il giallo solare della lettera B di SBAM, la zona che ospiterà il benessere farà luce sull’importanza del benessere e della prevenzione. All’interno degli stand, infatti, gli avventori potranno conoscere professionisti del settore olistico ed effettuare visite specialistiche o trattamenti gratuiti. Oculisti, cardiologi, podologhi, logopedisti, dietologi, nutrizionisti e diabetologi si metteranno a disposizione dei cittadini per rispondere alle loro domande o curiosità e per valutare ogni singolo caso.

Interessante anche il palinsesto di attività offerto dagli esperti dell’alimentazione. Nell’area dedicata alla terza lettera di SBAM si potrà assistere a dei cooking show, conoscere il cibo e le prassi per una buona conservazione degli alimenti, sviluppare l’utilizzo dei sensi, capire come effettuare una spesa consapevole e fare delle esperienze particolari. Una su tutte? Realizzare un menù sano senza cottura.

Infine, l’area sud-ovest di Piazza Castello sarà votata alla promozione del movimento e del gioco. Non bisogna dimenticare che sabato 27 maggio si celebrerà la seconda giornata regionale dedicata al gioco libero all’aperto. In poche parole, Piazza Castello ospiterà due eventi in uno su una superficie di 40.000 metri quadrati.

La conduzione sarà affidata a Walter Rolfo e Marco Berry

Sport, Benessere, Alimentazione e Movimento, ma anche momenti di talk show, di collegamenti con altre piazze del Piemonte per diffondere la cultura dell’healthy lifestyle e di intrattenimento. Sul palco centrale, nelle giornate di sabato e domenica, si alterneranno rispettivamente due presentatori d’eccezione: Walter Rolfo e Marco Berry.

L’ex inviato della trasmissione tv “Le Iene” si dichiara prontissimo e non vede l’ora di accompagnare i torinesi, i curiosi e tutti coloro che frequenteranno Piazza Castello in una sorta di percorso volto a perseguire uno stile di vita sano. “A SBAM vi faremo muovere facendovi anche divertire – ha sottolineato Marco Berry a margine della conferenza stampa di presentazione -. Questo è un concetto fondamentale, perché se una persona si diverte non sente la fatica.

Marco Berry e Walter Rolfo, SBAM
Marco Berry e Walter Rolfo, i presentatori dell’evento in Piazza Castello

Altro dall'autore

Post correlati

Advertismentspot_img

Ultimi articoli

Luglio in politica: dall’UE, agli USA, passando per le elezioni in Ruanda

A inizio anno, in un lungo editoriale, vi avevamo raccontato che sarebbe stato un 2024 ricchissimo per la politica internazionale: il 51% degli abitan...

Ranieri Salvini, il calcio in Sudafrica e l’umanità di una pelota che R...

“La pelota no se mancha”. Con queste parole, pronunciate dinanzi ai suoi fedeli che erano presenti alla Bombonera (Stadio Alberto José Armando di Buen...

Torna al Foro Italico per la IX edizione “Tuffi Adapted”: il Campionato di tuffi...

Tuffi senza barriere, “Tuffi Adapted”: questo il titolo dell’iniziativa sportiva inclusiva dedicata alla disciplina acquatica - giunta ormai alla IX e...

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla newsletter di Risorse.news